LIFEH20BUS

H2OBus risponde alla call LIFE-2021-SAP-ENV. H2OBUS ha come obiettivo di creare una nuova e migliore pratica a livello europeo sulla gestione e ottimizzazione dell’acqua utilizzata per la pulizia della flotta.

Infatti, lo scopo è di consentire agli operatori di trasporto pubblico di raggiungere il minor consumo d’acqua possibile e adottare pratiche che consentano il riciclo della stessa o altre metodologie che producano lo stesso beneficio (ovvero la pulizia) ma a impatto quasi nullo.

È la prima volta che un grande progetto sul trasporto pubblico si concentra sulla gestione e ottimizzazione dell’acqua, argomento da troppo tempo trascurato e sottovalutato in questo settore considerando che si consumano circa 43 milioni di m3 di acqua dolce all’anno in Europa per pulire gli autobus. L’idea è quella di applicare tre diverse soluzioni all’avanguardia, ovvero: (i) semplice bonifica delle acque reflue; (ii) bonifica delle acque reflue in combinazione con il sistema di raccolta delle acque piovane; e (iii) applicazione di una cera esterna senza acqua; saranno confrontati in tre diverse sedi europee (presso i depositi di Arriva), in particolare in Italia, Paesi Bassi e Ungheria.

Partners

  • Arriva Italia Srl: Leader di progetto
  • Arriva Personenvervoer Nederland BV: partner e test site
  • ArrivaBus Kft: partner e test site
  • Università degli Studi di Roma La Sapienza: Valutazione delle metodologie, creazione di KPI, monitoraggio
  • Pluservice srl: partner tecnologico che fornirà la dashboard e il modulo sw per l’ottimizzazione della flotta

Informazioni dettagliate sulle tecnologie in ogni Arriva Depot
Le tre tecnologie dovrebbero portare a diverse percentuali di risparmio idrico:
1) Raccolta delle acque piovane + Trattamento e riciclo delle acque reflue: – 92%
2) Riciclo delle acque reflue: – 60%
3) Cera: – 98%

Anche se la pulizia esterna degli autobus con cera non comporta il consumo di acqua, una piccola percentuale di acqua è comunque necessaria per lavare il motore e le parti meccaniche, quindi il risparmio idrico previsto non può essere totale, ma ragionevolmente del 98%. Pertanto, il risparmio idrico medio che l’approccio LIFEH2OBUS porterà con le sue migliori pratiche sarà dell’84%.

Attività e principali risultati
Questa sezione sarà aggiornata nel corso del progetto.
Notizie ed eventi
Controlla le ultime notizie di LIFEH2OBus